Supernova – spedizione nello spazio tra arti performative e digitali nel borgo di Barbarano Romano   

Arriva il 12 dicembre nel piccolo borgo di Barbarano Romano nel Viterbese un evento culturale dirompente, in cui performance ed arti digitali si incontrano.

Un esperimento di innovazione culturale nel contesto di una piccolissima comunità, 1000 gli abitanti di questo bellissimo paese, in cui gli spazi del quotidiano sono reinterpretati tra danza, pittura e musica che interagiscono con fotografia, video arte e video mapping.

Le diverse discipline artistiche si intersecano dal vivo creando uno spettacolo multisensoriale e affascinante, che reinterpreta alcuni dei luoghi più significativi del paese.

L’esplorazione del territorio da prospettive differenti inizia con un Bike Tour nel Parco regionale Marturanum, alla scoperta del grande patrimonio naturalistico e archeologico con visita alla necropoli etrusca.

Maratona di video proiezioni nel Palazzo Comunale, che andrà avanti dal pomeriggio alla sera in tre spazi diversi, tra corti d’autore, video arte e documentari di arte e spettacolo.

Imperdibile la conferenza sul dadaismo e la ricerca del Super-Reale nell’arte a cura di Milos Zahradka Maiorana.

L’ex chiesa di Sant’Angelo invece sarà il fulcro della creazione artistica. A partire dalle 16 sarà possibile assistere alla sonorizzazione di film muti del duo Andrea Pesce e Cristiano Defa Defabritiis, e dalle 17 lo spazio sarà protagonista delle incursioni artistiche della pittrice Silvia Struglia e dello scultore Lou Duca che creeranno le loro opere dal vivo, diventando grazie ai video e foto digital artist – Diana Corati, Lorenzo Tricase, Miriam Alè – delle installazioni interattive. Le fotografie prenderanno vita in morphing autogenerato da intelligenza artificiale, realizzato da Andrea Parialò. Lo spazio sarà riempito dalle note del produttore musicale Samovar. Le danzatrici Arianna Balestreri e Chiara Talarico presteranno il loro movimento alla sperimentazione di immagini e musica di MelaQ, costruendo insieme una performance ibrida e totale che include l’essenza della Sala Sant’Angelo, con il video mapping di Azzurra Tzu Baste.  

La dinamica di attivazione culturale viene amplificata sul territorio da una call per artisti, produttori ed artigiani dei comuni dell’area, che possono partecipare all’iniziativa trattenendo nel borgo l’impulso creativo che viene generato dal festival.

Supernova è un format creato da Giuseppe Casa e Lune Magrini per Scuderie MArteLive, prodotto da MArteCard con il contributo della Regione Lazio ed il patrocinio del Comune di Barbarano Romano.

www.facebook.com/supernovadigitalart

Supernova © Associazione Culturale MArteCard 2021 - p.IVA 10936261006